Comunità Accoglienza Minori “Nuovo Sentiero”

La Comunità Alloggio Minori “Nuovo Sentiero” è un servizio residenziale aperto 365 giorni l’anno e risponde al bisogno di ospitalità e accoglienza per minori allontanati dal contesto familiare, in situazione di disagio sociale o psicologico.

La Comunità ha una capacità recettiva di 10 posti e accoglie:

■ femmine dai 3 ai 13 anni,

■ maschi dai 3 ai 10 anni.

La struttura è situata in via Calepio 1, a Capriolo, in provincia di Brescia.

L’uscita dell’autostrada più prossima al paese è quella di Palazzolo S/O, sulla A4 MI-VE. All’ingresso della Casa di accoglienza è collocata la portineria dove è necessario presentarsi per essere accolti e accompagnati all’interno della comunità; accanto alla portineria vi sono gli uffici amministrativi, una cappella e un lungo corridoio che separa l’ingresso dai reparti della Casa, dove sono collocate le comunità residenziali.

La Comunità Alloggio Minori “Nuovo Sentiero” occupa un’ampia ala al primo piano della casa di accoglienza. All’interno della CAM si trovano una sala giochi per i bambini, una cucina con ampio tavolo per la condivisione dei pasti, una zona soggiorno, 3 camere da letto per i bambini, 3 bagni per i bambini, una stanza per l’educatore che presta assistenza notturna e un bagno per gli educatori. Inoltre, al piano terra della casa, sono disponibili un salone come ampio spazio di gioco, luogo per le feste o per i ritrovi conviviali.

Gli arredi e gli spazi sono pensati per ospitare i bambini, quindi sono funzionali e colorati.

All’esterno si trova un ampio giardino, lungo tutto il perimetro corre una ringhiera che lo rende un luogo di gioco sicuro per i bambini. Al piano terra inoltre sono disponibili alcuni spazi attrezzati con giochi, dove è possibile effettuare gli incontri tra i minori e i loro genitori. L’edificio dispone di un ascensore e, nel rispetto delle normative vigenti, non è aggravato da barriere architettoniche.

Richiesta di accoglienza

La richiesta di disponibilità all’accoglienza deve essere effettuata con un primo contatto telefonico al coordinatore del settore minori dell’Istituto Palazzolo o alla coordinatrice locale della CAM o alla responsabile.

Nel primo contatto telefonico si raccolgono informazioni sommarie sul caso, se ci sono possibilità di accoglienza del minore, la coordinatrice locale fissa un incontro di presentazione del caso per approfondire le informazioni. Al primo incontro partecipa la coordinatrice locale insieme all’educatore referente della Comunità Alloggio Minori e vengono presi gli accordi in merito alla conoscenza del minore in funzione del suo inserimento in comunità.

Contattaci per qualsiasi informazione. Utilizza subito questo modulo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Condividi con i tuoi amici!

Share to Facebook
Share to Google Buzz
Share to Google Plus

Lascia un commento